Secondo quanto riportato dal famoso Bloomerg, il Nasdaq, la borsa americana, sarebbe intenzionata a lanciare i futures su Bitcoin nei primi mesi del 2019.

Questa operazione. se si rivelasse veritiera, arriverebbe nonostante il calo pesante di quest’anno del prezzo del Bitcoin, che ha fatto scendere notevolmente la fiducia sul mondo delle criptovalute in generale.

“Nasdaq ha lavorato per soddisfare le preoccupazioni del principale regolatore degli swap statunitensi, la Commodity Futures Trading Commission [CFTC], prima di lanciare i contratti”.

Questa la visione, secondo il parere delle fonti anonime della testata.

Il lancio da parte del Nasdaq, probabilmente, arriverà sul mercato in ritardo rispetto ad altri concorrenti nella finanza tradizionale, come il Bakkt dell’Intercontinental Exchange, che ha previsto di lanciare i futures sul Bitcoin il 24 gennaio 2019 (era già stato previsto per il mese di Dicembre 2018, ma regolamenti e altri preparativi hanno costretto i dirigenti a ritardare il lancio).

Questa positività del Nasdaq, nonostante la grande volatilità dei prezzi, fa vedere come il mondo della finanza reale americana scommette ancora su un interesse prolungato nel tempo per questo settore, e in particolare sul Bitcoin.

N.B. i nostri articoli non sono consigli finanziari ma solo nostre opinioni personali o citazioni di altre fonti.

amazonprimebanneraffcsi
bannerprimipassi

Ti è piaciuto il post e ti piacciono i contenuti del nostro blog? Se vuoi puoi supportarci con una piccola donazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...