Bitwise, provider statunitense sui mercati di criptovalute, tramite il suo sito web, ha dichiarato che Libra, la stablecoin di Facebook, ha velocizzato i progressi delle criptovalute e Bitcoin di tre anni.

Grazie a Libra e al Congresso, abbiamo appena fatto avanzare di due o tre anni il futuro delle criptovalute, accelerando tutte le conversazioni, i dibattiti e le discussioni mainstream.

Queste le parole di Matt Hougan, global head of research di Bitwise, che ha continuato facendo sempre più attenzione alla parte che riguarda i regolatori.

le persone si rendono conto di non poter più ignorare le criptovalute.
Tuttavia, non tutta l’attenzione dedicata alle valute virtuali può essere positiva, e in futuro il focus dei regolatori sulle crypto potrebbe avere conseguenze negative.

La società si aspetta che il governo rafforzi la regolamentazione delle aree meno chiare del settore, come le ICO (initial coin offering) e gli exchange non regolamentati.

Ma per le criptovalute, anche questo genere di controlli e attenzione saranno positivi nel lungo periodo. Daranno agli investitori la certezza che i regolatori sono coinvolti, e chiariranno le linee guida su cui verrà sviluppata la versione ‘matura’ delle criptovalute.

Fonte: https://www.bitwiseinvestments.com/resources/investor-letters/august-2019-crypto-has-arrived

bannerprimipassiamazonbannercsimusic

Ti è piaciuto il post e ti piacciono i contenuti del nostro blog? Condividi su Facebook, Twitter o qualsiasi altro social network o sito web a cui hai accesso, con un semplice gesto che non costa nulla, puoi aiutarci a farci conoscere e far crescere la nostra community.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...